X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 11 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

CIG in deroga successiva alle nove settimane concessa dall’INPS

Per le prime nove settimane di trattamento, invece, la competenza rimane delle Regioni o del Ministero del Lavoro

/ Daniele SILVESTRO

Venerdì, 3 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Ministero del Lavoro, con la circ. n. 11 diffusa ieri, fornisce indicazioni relative all’accesso al trattamento di CIG in deroga, alla luce degli ultimi interventi normativi.

Si ricorda, che a decorrere dal mese di marzo 2020, al fine di sostenere le aziende e il reddito dei lavoratori durante il periodo di emergenza sanitaria, si sono succeduti diversi interventi normativi, ovverosia: il DL 9/2020, con interventi limitati alle prime “zone rosse”; il DL 18/2020 (decreto “Cura Italia”), le cui misure introdotte sono valide per tutto il territorio nazionale; il DL 34/2020 (DL “Rilancio”), che, in materia di CIG in deroga, ha previsto modifiche sulle procedure di accesso; il DL 52/2020, con cui sono state semplificate le modalità di accesso a periodi

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU