X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 11 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Elezioni, l’Ordine di Roma al lavoro per un progetto unitario

Il Presidente Civetta spinge per una lista unica, ma non esclude la costituzione di uno schieramento alternativo a quelli già in campo

/ Savino GALLO

Venerdì, 3 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Chiamato in causa dagli Ordini Torino, Milano e Bari, che due giorni fa hanno ufficializzato la costituzione di un progetto in vista del rinnovo dei vertici del CNDCEC (si veda “Torino, Milano e Bari in campo per le prossime elezioni nazionali” del 2 luglio), la risposta di Mario Civetta, Presidente dell’Ordine di Roma, non si è fatta attendere.

Alla lettera con cui i Presidenti dei tre ODCEC lo accusavano di non aver dato la disponibilità a “lavorare con e per la squadra” e di essersi allontanato dal progetto che lo vedeva tra i fondatori, Civetta ha infatti risposto ieri con un’altra missiva, anch’essa indirizzata a tutti gli Ordini territoriali.

Il documento si apre con una precisazione proprio sulla genesi del progetto “Ordini in rete”,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU