X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Disponibile l’informativa per i richiedenti asilo

/ REDAZIONE

Venerdì, 7 agosto 2020

x
STAMPA

Il Ministero dell’Interno, con la circolare n. 6191, pubblicata ieri, ha diffuso il testo dell’informativa da consegnare ai cittadini stranieri titolari di un permesso di soggiorno per richiesta di asilo, con in corso un rapporto di lavoro irregolare o che debbano essere assunti.

Tale informativa, concordata con la Commissione nazionale per il diritto di asilo e tradotta anche in inglese (il Ministero annuncia comunque anche la traduzione in francese, spagnolo e arabo), fa seguito alla circolare n. 2399/2020, con la quale era stato chiarito che il cittadino straniero – richiedente asilo e contemporaneamente interessato dalle procedure di emersione del lavoro irregolare in applicazione dell’art. 103 del DL 34/2020, conv. L. 77/2020 – ha diritto alla consegna, da parte dello Sportello unico e al momento della stipula del contratto di soggiorno, di un’informativa circa la possibilità di continuare o meno la procedura di riconoscimento della protezione internazionale.

In caso di continuazione di tale procedura, viene rilasciato un permesso di soggiorno per lavoro subordinato cartaceo con la dicitura “R”, valido esclusivamente sul territorio nazionale, mentre, in caso contrario, viene rilasciato un permesso di soggiorno per lavoro subordinato elettronico.


TORNA SU