X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 31 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per il superbonus detrazione a fine anno con obbligo di SAL

Per gli acconti pagati nel 2020 si complica la comunicazione dell’opzione per il superbonus del 110%

/ Stefano SPINA e Arianna ZENI

Sabato, 17 ottobre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Un aspetto che dovrà essere preso in considerazione per la corretta fruizione del superbonus del 110% di cui all’art. 119 DL 34/2020 riguarda il pagamento dei lavori in un anno ed il completamento degli stessi nell’anno successivo.
La norma, richiamando la detrazione di cui agli artt. 14 e 16 del DL 4 giugno 2013 n. 63, fa riferimento al criterio di cassa, con una deroga per i lavori condominiali.

Nello specifico la circolare dell’Agenzia delle Entrate 8 agosto 2020 n. 24 (§4) conferma che, ai fini dell’individuazione del periodo d’imposta in cui imputare le spese occorre fare riferimento, per le persone fisiche, al criterio di cassa e, quindi, all’effettivo pagamento, indipendentemente dalla data di avvio degli interventi cui i pagamenti si riferiscono.

Diversamente, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU