X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 26 febbraio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Dal 2 febbraio invio delle domande per il Fondo di salvaguardia delle imprese

Il MISE ha fornito le istruzioni per accedere al Fondo previsto dall’art. 43 del decreto Rilancio e attuato dal DM 29 ottobre 2020

/ Luca MAMONE

Venerdì, 22 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il DM 20 gennaio 2021, il Ministero dello Sviluppo economico ha definito le modalità e i termini per presentare le domande di accesso al Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e la prosecuzione dell’attività d’impresa, previsto dall’art. 43 del DL 34/2020 (c.d. decreto “Rilancio”) e attuato dal DM 29 ottobre 2020, che consente allo Stato, attraverso Invitalia, di poter entrare nel capitale delle aziende in crisi per un ammontare massimo di 10 milioni di euro e per un periodo non superiore a 5 anni.

L’intervento del Fondo riguarda le aziende titolari di marchi storici di interesse nazionale, nonché le imprese con oltre 250 dipendenti o che, indipendentemente dal numero degli occupati, detengono beni e rapporti di rilevanza strategica per il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU