X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 10 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Commercio elettronico con nuove regole IVA

Approvato dal Governo lo schema di DLgs. che disciplina la tassazione nello Stato di destinazione dei beni

/ Corinna COSENTINO e Emanuele GRECO

Sabato, 27 febbraio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella giornata di ieri è arrivato il primo via libera alla riforma, su base comunitaria, della disciplina IVA del commercio elettronico diretto e indiretto, con effetti dal 1° luglio 2021.
Il Consiglio dei Ministri ha, infatti, approvato in esame preliminare lo schema di decreto legislativo di recepimento delle direttive 2017/2455/Ue e 2019/1995/Ue, le quali disciplinano:
- le vendite intracomunitarie di beni e le modalità di assolvimento dell’IVA a distanza mediante “sportello unico” (OSS);
- le vendite a distanza facilitate mediante interfacce elettroniche.

Le due direttive fanno parte dell’insieme di atti comunitari denominato “VAT e-commerce package”, il cui principale obiettivo è semplificare gli obblighi IVA per le imprese comunitarie impegnate nel commercio ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU