X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Approvati i nuovi massimali nel Regime-Quadro degli aiuti di Stato italiano

/ REDAZIONE

Mercoledì, 14 aprile 2021

x
STAMPA

Assonime, in una news legislativa di ieri, ha evidenziato che la Commissione europea ha approvato, con la decisione SA.62495, le misure previste dall’art. 28 del DL 41/2021 (decreto “Sostegni”) ai fini dell’aggiornamento della disciplina degli aiuti di Stato.

L’art. 28 del DL 41/2021 ha modificato gli artt. da 54 a 61 del DL 34/2020 recante il Regime-quadro italiano per l’adozione da parte di Regioni, Province autonome, altri enti territoriali e Camere di commercio di misure di aiuti di Stato per l’emergenza da COVID-19 a valere su risorse proprie, in conformità alle diverse sezioni del Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato (si veda anche “Nuove disposizioni sugli aiuti di Stato” del 22 marzo 2021).

Le modifiche apportate al regime di aiuti sono in linea con il Quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, in particolare in merito alla proroga delle misure al 31 dicembre 2021 e all’aumento dei massimali per le misure che rientrano nelle sezioni 3.1 e 3.12 del Quadro.

Le autorità italiane hanno inoltre notificato alla Commissione un aumento del budget stimato di 2,5 miliardi di euro.

TORNA SU