X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Obbligo di e-fattura se la prestazione è a carattere sociosanitario ed educativo

Aliquota IVA del 5% anche per i servizi di formazione della cooperativa ai genitori dei minori con DSA

/ Luca BILANCINI

Mercoledì, 21 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le prestazioni socio-sanitarie ed educative rese da una cooperativa sociale a beneficio di bambini e ragazzi con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento o con sindrome da deficit dell’attenzione sono soggette ad aliquota IVA del 5%. Il medesimo trattamento è riservato alle prestazioni formative svolte nei confronti dei genitori dei minori, il cui intervento è indispensabile laddove l’attività di assistenza non possa essere svolta con la modalità c.d. “in presenza”. Tali prestazioni, di natura educativa e sociosanitaria – e non meramente sanitaria – devono essere oggetto di fatturazione in formato elettronico mediante Sistema di Interscambio, non essendo applicabile alla fattispecie il divieto di cui all’art. 10-bis del DL 23 ottobre 2018 n. 119.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU