X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Nulla la cessione di partecipazioni che dissimula una donazione

/ Ilaria PERO

Giovedì, 23 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 2469 comma 1 c.c. prevede il libero trasferimento delle quote societarie, sia per atto tra vivi, che per successione a causa di morte.
Tuttavia, quando la cessione abbia ad oggetto la nuda proprietà delle quote sociali e coinvolga soggetti facenti parte della sfera familiare del cedente, la possibilità di trovarsi di fronte ad una cessione simulata che dissimuli una donazione diviene concreta. La stabilità del negozio giuridico stipulato potrebbe, allora, essere minata da azioni intraprese da soggetti portatori di interessi in contrasto con l’atto di cessione stipulato. La cessione che nascondesse una donazione, avrebbe l’effetto di rendere nullo il negozio giuridico stipulato, ove mancassero i requisiti di sostanza e di forma prescritti per l’atto donativo.

La ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU