Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Frazionamenti e accorpamenti dell’immobile senza reverse charge

/ Dario BONSANTO e Emanuele GRECO

Lunedì, 5 dicembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

In base a quanto previsto dall’art. 17 comma 6 lett. a-ter) del DPR 633/72, per le prestazioni – rese tra soggetti passivi d’imposta (B2B) – di servizi di pulizia, demolizione, installazione di impianti e completamento relative ad edifici, l’IVA è assolta dal committente mediante il meccanismo del reverse charge.

Per stabilire se una prestazione rientri o meno nella speciale disciplina, occorre, in primo luogo, verificare se la stessa risulti o meno ricompresa in uno dei codici attività della Tabella ATECO 2007 considerati rilevanti, ai fini in esame, dall’Agenzia delle Entrate (cfr. circ. n. 14/2015, § 1.3 e 1.4).

Nell’ambito degli interventi edilizi che possono essere effettuati su di un immobile non mancano, tuttavia, dei casi nei quali l’applicazione del

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU