X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Scade oggi la rivalutazione delle partecipazioni non quotate e dei terreni

L’opzione si perfeziona con il versamento dell’imposta sostitutiva o della prima rata

/ Salvatore SANNA

Lunedì, 15 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Entro oggi, 15 novembre 2021, i soggetti non imprenditori devono procedere con il versamento dell’imposta sostitutiva per optare per la c.d. “proroga del DL sostegni-bis” della rideterminazione del costo o del valore d’acquisto delle partecipazioni non quotate ex art. 5 della L. 448/2001 e dei terreni (agricoli o edificabili) ex art. 7 della L. 448/2001 posseduti al 1° gennaio 2021.

Si tratta di un regime prorogato numerose volte dal legislatore, ma che non è stato inserito nel Ddl. di bilancio 2022 approvato dal Governo e in attesa di essere trasmesso al Parlamento. Pertanto, attualmente pare che il medesimo non sarà prorogato per il 2022.

Con l’approvazione definitiva della legge di conversione del DL “Sostegni-bis”, è stato spostato dal 30 giugno 2021 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU