X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Liquidazione della quota agli eredi con tassazione separata

/ Salvatore SANNA

Venerdì, 19 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

In merito alle società di persone, l’art. 2284 c.c. stabilisce che, salvo contraria disposizione del contratto sociale, in caso di morte di uno dei soci, gli altri devono liquidare la quota agli eredi, a meno che preferiscano sciogliere la società, ovvero continuarla con gli eredi stessi e questi vi acconsentano.

Ai sensi dell’art. 17 comma 1 lett. l) del TUIR, sono soggetti a tassazione separata IRPEF, sempreché non siano conseguiti nell’esercizio di imprese commerciali e il contribuente non opti per la tassazione ordinaria:
- i redditi compresi nelle somme attribuite, ovvero nel valore normale dei beni assegnati, ai soci delle società indicate nel precedente art. 5 (società semplici, snc e sas e soggetti equiparati) nei casi di recesso, esclusione e riduzione del capitale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU