ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Composizione negoziata anche per le società in controllo pubblico

Il DL 118/2021 non deroga il sistema di preallerta per tali società

/ Alessandro BAUDINO e Giuseppe CHIAPPERO

Lunedì, 22 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’entrata in vigore del DL 118/2021 pone il problema del suo coordinamento con la disciplina sulla valutazione del rischio di crisi aziendale per le società in controllo pubblico (artt. 6 e 14 del DLgs. 175/2016, TUSP).

Varie considerazioni di ordine letterale e sistematico inducono a ritenere che le disposizioni del DL non modifichino quelle del TUSP, ma le integrino, costituendo l’ultimo approdo dell’evoluzione normativa sugli “assetti organizzativi”, che ha posto gli obblighi di pianificazione, rilevazione precoce della crisi e di attivazione ai fini della sua composizione, a fondamento dell’intero sistema delle responsabilità dei soggetti investiti di funzioni di amministrazione e controllo delle imprese.

La prima considerazione, sul piano sistematico e ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU