X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Asimmetria tra termini di pagamento e soglia per la dilazione da modificare

Il limite dei 100.000 euro dovrebbe diventare a regime

/ Alfio CISSELLO e Carlo NOCERA

Giovedì, 25 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL 146/2021, ossia il decreto fiscale collegato alla manovra per il 2022, in materia di riscossione ha tra l’altro previsto l’estensione del termine di pagamento per le cartelle di pagamento oggetto di notifica nel periodo tra il 1° settembre scorso e il prossimo 31 dicembre.

Il nuovo termine per il pagamento è fissato, ai fini di cui agli artt. 30 e 50, comma 1 del DPR n. 602/1973, in 150 giorni: nel silenzio della norma, e delle FAQ pubblicate da Agenzie delle Entrate-Riscossione, abbiamo ritenuto che la nuova scadenza temporale per il pagamento avesse un fisiologico “effetto di trascinamento” anche per quanto riguarda la possibilità di richiedere, entro lo stesso termine, la rateazione delle somme (si veda “Il termine dei 150 giorni vale anche per chiedere ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU