Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

LAVORO & PREVIDENZA

Prestazioni occasionali all’estero in smart working senza comunicazione preventiva

L’Ispettorato e il Ministero del Lavoro pubblicano nuove FAQ in merito alla comunicazione per lavoro occasionale

/ Mario PAGANO

Mercoledì, 2 marzo 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le prestazioni autonome occasionali rese dai lavoratori che intervengono in situazioni di necessità per lo svolgimento di attività non programmate o preventivabili (si pensi all’ipotesi di pronto intervento per persone intrappolate in ascensore nelle ore serali/notturne e/o nei giorni festivi, da parte di tecnici patentati, contattati per il tramite di un call center), per le quali il committente non è stato in grado di effettuare la nuova comunicazione preventiva, non comportano l’applicazione della relativa sanzione amministrativa. Ciò in ragione della oggettiva impossibilità di conoscere e, quindi, di comunicare in tempi utili tutti i requisiti minimi della comunicazione, così come previsti dall’art. 14 del DLgs. 81/2008 e dalla nota congiunta Ispettorato/Ministero del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU