Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Versamenti derivanti dai modelli REDDITI e IRAP 2022 entro il 30 giugno

Sono da pagare, senza la maggiorazione dello 0,4%, gli importi a saldo relativi al 2021 e l’eventuale primo acconto per il 2022

/ Carlotta Anna Maria GHIO e Massimo NEGRO

Mercoledì, 22 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Entro il termine del 30 giugno 2022, salvo proroghe, è necessario effettuare i pagamenti relativi al saldo 2021 e al primo acconto 2022 derivanti dai modelli REDDITI 2022 e IRAP 2022 relativi al periodo d’imposta 2021, senza la maggiorazione dello 0,4%.

Ai sensi dell’art. 17 del DPR 435/2001, infatti, le persone fisiche, le società di persone e i soggetti equiparati (ad esempio gli studi professionali associati), nonché i soggetti IRES “solari”, sono tenuti a versare il saldo e il primo acconto derivanti dai modelli REDDITI e IRAP entro il 30 giugno. Il comma 2 del medesimo articolo prevede che i versamenti possano essere effettuati entro il 30° giorno successivo al termine previsto, maggiorando le somme da versare dello 0,4% a titolo di interesse corrispettivo. Cadendo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU