Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Aumenta la ricchezza informativa delle segnalazioni di operazioni sospette

I dati attestano un aumento pari al 170% per i segnalati e al 32% per le segnalazioni dal 2019 al 2021

/ Annalisa DE VIVO

Sabato, 25 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

“Quelli passati sono stati quindici anni intensi e sfidanti ma non abbiamo ragione di ritenere che il prossimo futuro sia meno impegnativo perché le minacce al sistema sono perduranti e in continua evoluzione”.
Sono queste le parole con cui il direttore generale, Claudio Clemente, ha sintetizzato i primi quindici anni di attività dell’Unità finanziaria per l’Italia nel corso della tradizionale presentazione del rapporto annuale, tenutasi ieri. In questi quindici anni sono aumentate le categorie di soggetti destinatari degli obblighi antiriciclaggio, le autorità coinvolte, i volumi e le tipologie di informazioni trattate.

Il tutto con l’obiettivo di migliorare sempre di più la qualità delle segnalazioni di operazioni sospette, nella consapevolezza che la loro corretta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU