Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Possibile la scissione di patrimonio netto negativo con beneficiaria neocostituita

Resta fermo il principio di neutralità fiscale che caratterizza le scissioni societarie tra soggetti commerciali

/ Salvatore SANNA

Giovedì, 18 agosto 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il documento n. 3 del Think Tank di STS Deloitte analizza i profili fiscali di un’operazione di scissione con attribuzione alla società beneficiaria di un patrimonio netto negativo (ma con un valore corrente positivo).
In particolare, si commenta la possibilità di effettuare un’operazione di questo tipo con una beneficiaria di nuova costituzione.

Partendo dai profili civilistici dell’operazione, il Notariato di Roma, Velletri e Civitavecchia ha ammesso la liceità della scissione con patrimonio netto contabile negativo al verificarsi di una delle seguenti condizioni:
- qualora il patrimonio assegnato, negativo dal punto di vista contabile, sia positivo se considerato a “valori correnti” e si proceda a rivalutare il netto patrimoniale, oggetto di assegnazione alla società ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU