Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

FISCO

Vent’anni di calcoli per la pex su società estere

Secondo l’Agenzia delle Entrate, occorre applicare retrospettivamente l’art. 47-bis del TUIR ricostruendo i tax rate delle varie annualità

/ Emanuele LO PRESTI VENTURA e Gianluca ODETTO

Mercoledì, 28 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta a interpello n. 481 di ieri, 27 settembre 2022, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alle modalità di verifica del requisito connesso alla residenza della partecipata estera in Stati non privilegiati nell’ambito della participation exemption (art. 87 comma 1 lettera c) del TUIR), evidenziando che a questi fini occorre adottare retroattivamente l’ETR test sin dal primo periodo di possesso della partecipata, ove il realizzo avvenga infragruppo.

Tale orientamento, che farà presumibilmente “rumore”, pone un sostanziale blocco alle cessioni infragruppo, visti gli adempimenti sproporzionati in capo alle società cedenti, e si pone in contrasto con i principi sanciti dalla stessa Agenzia delle Entrate in tema di dividendi (risposta a interpello

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU