ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Beneficiaria interamente partecipata dalla scissa con scissione mediante scorporo

Fuori dalla fattispecie l’assegnazione dell’intero patrimonio con la scissa che diventa «holding pura»

/ Monica VALINOTTI

Sabato, 23 settembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Consiglio nazionale del Notariato, con lo Studio n. 45-2023/I, è tornato a occuparsi del DLgs. 19/2023, attuativo della direttiva 2019/2121/Ue in materia di operazioni straordinarie transfrontaliere, che ha introdotto nel nostro ordinamento la “scissione mediante scorporo” di cui all’art. 2506.1 c.c.

Lo Studio esamina le caratteristiche principali della nuova fattispecie e le peculiarità che la distinguono dalle altre forme di scissione, previste dall’art. 2506 c.c., e da altri istituti, quale, per esempio, il conferimento di beni in società, rispetto al quale la scissione mediante scorporo costituisce senza dubbio un’alternativa laddove si intendano trasferire attività e passività a una o più società di nuova costituzione.

Ciò, del resto, è espressamente confermato ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU