ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

IVA all’importazione esclusa dalle sanzioni doganali

La Cassazione ha confermato la natura di tributo interno e non di dazio

/ Lorenzo UGOLINI

Martedì, 5 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’IVA all’importazione, non essendo un diritto di confine, non deve essere calcolata nelle soglie sanzionatorie previste dall’art. 303 del DPR 43/73 (TULD). Tale principio di diritto è stato espresso dalla Cassazione la quale, con la sentenza n. 24788/2023, ha definitivamente chiarito che la sanzione deve essere parametrata soltanto avendo riguardo ai maggiori diritti doganali pretesi.

Si ricorda che il DL 16/2012, nell’ottica di contrastare fenomeni evasivi, quali la sottofatturazione all’importazione, e responsabilizzare gli operatori economici in sede dichiarativa, ha apportato una modifica strutturale all’art. 303 del TULD.
L’attuale formulazione della norma, salvo che il fatto non costituisca più grave reato, contempla un regime sanzionatorio articolato ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU