ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Adeguamento del magazzino con contabilizzazione delle imposte variabile

Se l’errore è rilevante, pare ammissibile l’iscrizione di un debito tributario a fronte della riduzione della riserva di patrimonio netto

/ Alessandro SAVOIA

Lunedì, 18 marzo 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con le disposizioni contenute nell’art. 1 commi 78 - 84 della L. 213/2023 (legge di bilancio 2024) il legislatore ha introdotto la possibilità, per le imprese OIC adopter, di regolarizzare le rimanenze di magazzino. Il costo fiscale della sanatoria dipende dalla tipologia di regolarizzazione che viene effettuata.

Se si procede con l’eliminazione di valori, sia essa conseguente alla riduzione di quantità che alla riduzione di valori, l’impresa dovrà pagare l’IVA determinata applicando l’aliquota media riferibile al 2023 all’ammontare che si ottiene moltiplicando il valore eliminato per il coefficiente di correzione che sarà stabilito con un apposito decreto dirigenziale. Nel silenzio del legislatore, in occasione della precedente sanatoria di cui all’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU