ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’onere apposto alla donazione di versare un assegno periodico è donazione

La Cassazione rifiuta la qualificazione delle somme percepite dal terzo come reddito di lavoro dipendente

/ Anita MAURO e Carmela NOVELLA

Venerdì, 5 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’ordinanza n. 8875, depositata ieri, la Cassazione si sofferma ancora una volta (cfr. Cass. 6077/2023; si veda “La donazione con onere realizza due donazioni” del 18 agosto 2023) sul trattamento fiscale da applicare alla donazione gravata da un onere.

Nel caso di specie, Tizia, titolare di una farmacia, l’aveva donata al figlio, gravandolo, però, dell’obbligo di corrispondere al padre Caio il complessivo importo di 500.000 euro, in 10 rate annuali di 50.000 euro ciascuna. L’Agenzia delle Entrate qualificava le somme percepite da Caio quali redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente ex art. 50 lett. i) del TUIR e notificava un avviso di accertamento per il recupero della relativa imposta. Impugnato giudizialmente l’avviso, il contribuente risultava

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU