X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 16 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Disapplicazione antielusiva ampia per conferimenti e scambi di partecipazioni

/ Enrico ZANETTI

Sabato, 12 gennaio 2019

L’art. 175 comma 2 del TUIR reca una norma antielusiva specifica che, in virtù del richiamo operato dall’art. 177 co. 3 del TUIR, trova applicazione non solo con riguardo ai conferimenti di partecipazioni di controllo e di collegamento di cui all’art. 175 comma 1 del TUIR, ma anche con riferimento agli scambi “nazionali” di partecipazioni mediante permuta e mediante conferimento di cui all’art. 177 commi 1 e 2 del TUIR.

Nel merito, l’art. 175 comma 2 del TUIR stabilisce che i predetti regimi fiscali derogatori non si applicano (e torna ad applicarsi il “realizzo al valore normale” ex art. 9 del TUIR), nel caso in cui le partecipazioni conferite o date in permuta siano prive dei requisiti per l’esenzione di cui all’art. 87 del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU