X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 22 settembre 2019

FISCO

Dal 1° luglio interessi di mora al 2,68%

Il tasso diminuisce rispetto al precedente, che era del 3,01%

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 25 maggio 2019

Gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo scenderanno dal 3,01% al 2,68% in ragione annuale, a partire dal prossimo 1° luglio.
Ieri, con il provvedimento n. 148038, l’Agenzia delle Entrate ha determinato la nuova misura degli interessi di mora, che tiene conto della media dei tassi bancari attivi.

Si rammenta che, ai sensi dell’art. 30 del DPR 602/73, decorsi 60 giorni dalla notifica della cartella di pagamento, sulle somme iscritte a ruolo, escluse le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi, si applicano, a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, gli interessi di mora al tasso determinato annualmente con decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze con riguardo alla media dei tassi bancari ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU