X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 22 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Prezzo di mercato alle azioni negoziate sull’AIM per l’imposta di successione

L’Agenzia delle Entrate ritiene decisiva la circostanza che i titoli siano quotati

/ Cecilia PASQUALE

Giovedì, 12 dicembre 2019

Il valore da attribuire alle azioni di una società negoziate sul mercato AIM Italia – Mercato Alternativo del capitale, al fine di determinare la base imponibile dell’imposta di successione, è quello del prezzo di mercato e non quello proporzionalmente corrispondente al valore del patrimonio netto della società.
Così si è espressa l’Agenzia delle Entrate nella risposta interpello n. 514, pubblicata ieri.

L’interpello originava dall’apertura di una successione in cui l’attivo ereditario (da cui si determina la base imponibile dell’imposta di successione ex art. 8 del DLgs. 346/90 sottraendo le passività deducibili e gli oneri) comprendeva azioni ordinarie di una società, negoziate sul mercato AIM Italia – Mercato Alternativo del capitale, che

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU