X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 2 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Relazioni nell’esecuzione di concordati con continuità con diversa scadenza

Il termine per l’informativa semestrale del commissario non decorre dall’omologa, ma dal deposito della relazione ex art. 172 L. fall.

/ Gilberto MONTECCHI

Giovedì, 12 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Per i concordati preventivi di tipo liquidatorio, il comma 6 dell’art. 182 del RD 267/42 quanto agli obblighi di rendicontazione periodica prevede l’applicazione dell’art. 33 comma 5, primo, secondo e terzo periodo, sostituendo al curatore il liquidatore (giudiziale), che deve provvedere con periodicità semestrale dalla nomina. Dato che il liquidatore giudiziale viene normalmente nominato con il decreto di omologazione del concordato, il termine semestrale decorre dunque dalla data dell’omologa.

I primi tre periodi del comma 5 dell’art. 33 stabiliscono che: il curatore deve redigere un rapporto riepilogativo delle attività svolte, con indicazione di tutte le informazioni raccolte dopo la prima relazione (per il liquidatore il riferimento non può che essere dopo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU