X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 26 settembre 2021 - Aggiornato alle 11.50

FISCO

Definibile l’avviso di liquidazione con richiesta di imposta proporzionale

L’atto impugnato ha natura di atto impositivo e non di mera liquidazione

/ Francesco BRANDI

Martedì, 27 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Si può definire ai sensi dell’art. 6 del DL 119/2018 la lite sugli avvisi di liquidazione per imposta di registro, ipotecaria e catastale che applicano un criterio di tassazione diverso da quello proposto dalle parti, nel caso di specie tassazione proporzionale, anziché fissa.
Lo ha sancito la Corte di Cassazione che, con l’ordinanza n. 20683 del 20 luglio 2021, ha accolto il ricorso incidentale della contribuente avverso l’atto di diniego di definizione intervenuto nelle more del giudizio.

La vicenda riguardava un avviso di liquidazione con cui l’Agenzia delle Entrate applicava l’imposta proporzionale in relazione alla compravendita di due immobili di interesse storico artistico sottoposti alla condizione sospensiva legale del mancato esercizio della prelazione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU