X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 22 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Il socio d’impresa rientra tra le unità lavorative annue se dipendente

/ Luca MAMONE

Venerdì, 3 dicembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le unità lavorative annue (ULA) costituiscono un parametro spesso utilizzato per verificare il requisito dell’incremento occupazionale di un’azienda, che si realizza attraverso un aumento netto del numero dei dipendenti in forza rispetto alla media dei 12 mesi precedenti.

Sul punto, si ricorda che il predetto incremento occupazionale è richiesto, in molti casi, per consentire all’impresa la fruizione di incentivi collegati alle assunzioni agevolate di lavoratori appartenenti a specifiche categorie (ad esempio, disabili, lavoratori over 50, donne svantaggiate, eccetera).

Sotto il profilo normativo, va evidenziato come l’art. 31 comma 1, lett. f) del DLgs. 14 settembre 2015 n. 150, nell’individuare i principi generali di fruizione degli incentivi collegati alle assunzioni ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU