Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Schede di destinazione di otto, cinque e due per mille IRPEF dematerializzate dal 2023

Nel caso di modello 730 presentato tramite il sostituto d’imposta viene abolita la consegna in Posta o a un intermediario

/ Carlotta Anna Maria GHIO e Massimo NEGRO

Giovedì, 23 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 2 del DL 73/2022 (c.d. DL “Semplificazioni fiscali”) ha modificato l’art. 37 del DLgs. 241/97 relativo all’assistenza fiscale prestata dai sostituti d’imposta. In particolare, sono state introdotte alcune novità al fine di dematerializzare la scheda della scelta di destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF in caso di modello 730 presentato tramite il sostituto d’imposta (modello 730-1).

Si ricorda che ciascun contribuente, in relazione alla propria IRPEF, può destinare:
- l’otto per mille allo Stato o a un’istituzione religiosa;
- il cinque per mille a determinate finalità, quali volontariato, ricerca scientifica e sanitaria, attività sociali e sostegno ad associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU