Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 30 novembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Michele BANA

IMPRESA 3 ottobre 2022

Allerta fiscale-previdenziale con reazione immediata

L’art. 25-novies del DLgs. 14/2019, così come modificato dal decreto “Semplificazioni fiscali”, stabilisce obblighi di segnalazione a carico di alcuni creditori pubblici qualificati (Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL e Agente delle Riscossione), in ...

IMPRESA 26 settembre 2022

Nuova allerta IVA con vecchie criticità

L’art. 37-bis del DL 73/2022 ha modificato l’art. 25-novies del DLgs. 14/2019, in materia di obblighi di segnalazione dell’Agenzia delle Entrate, senza, tuttavia, superare alcune evidenti anomalie, tra le quali i differenti criteri di individuazione ...

IMPRESA 13 settembre 2022

Allerta IVA con scadenza «intempestiva»

L’art. 37-bis comma 1 lett. b) del DL 73/2022 ha riformulato l’art. 25-novies comma 2 lett. a) del DLgs. 14/2019, modificando il termine entro il quale l’Agenzia delle Entrate deve effettuare la segnalazione all’imprenditore, nel caso di superamento ...

IMPRESA 8 settembre 2022

Allerta IVA con nuovi limiti da ponderare attentamente

L’art. 37-bis comma 1 lett. a) del DL 73/2022 ha modificato l’art. 25-novies comma 1 del DLgs. 14/2019, riformulando i criteri quantitativi di individuazione del debito IVA scaduto e non versato rilevante ai fini dell’obbligo di segnalazione, da ...

IMPRESA 26 aprile 2021

Nell’accordo di composizione della crisi crediti tributari e contributivi falcidiabili

Nell’ambito delle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento, l’art. 7 comma 1, terzo periodo, della L. 3/2012, nella formulazione previgente alla modifica di cui all’art. 4-ter del DL 137/2020 conv. L. 176/2020, in vigore dal 25 ...

FISCO 9 aprile 2021

L’IVA esigibile ante fallimento guida la compilazione della dichiarazione annuale

L’IVA di rivalsa riguardante prestazioni di servizi effettuate prima dell’apertura del fallimento, addebitata in corso di procedura a seguito dell’incasso del corrispettivo, non costituisce un debito prededucibile, ma una passività concorsuale. ...

FISCO 10 marzo 2021

Soggetto obbligato alle dichiarazioni fiscali dell’anno ante-fallimento dubbio

Con l’ordinanza n. 5623 del 2 marzo 2021, la Cassazione ha affermato il principio, assolutamente non condivisibile, per cui il curatore fallimentare avrebbe “l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi per il periodo di imposta anteriore ...

IMPRESA 9 marzo 2021

DURC negato in caso di transazione previdenziale

Il cosiddetto “cram down” fiscale e previdenziale è ormai, a far data dal 4 dicembre 2020, operativo nel nostro sistema, grazie alle modifiche agli artt. 180 comma 4 e 182-bis comma 4 L. fall., introdotte dall’art. 3 comma 1-bis del DL 125/2020 (si ...

IMPRESA 8 marzo 2021

Allerta IVA per la crisi d’impresa differita al 2023

L’art. 15 comma 1 del DLgs. 14/2019, recante il “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”, in vigore dal 1° settembre 2021 (art. 5 del DL 23/2020), pone alcuni obblighi di segnalazione a carico dell’Agenzia delle Entrate, dell’INPS e dell’...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 14 gennaio 2021

Falcidia concordataria per debiti tributari non estesa agli obbligati in solido

La pronuncia della Cassazione n. 21179/2020 ha stabilito che la parziale remissione del debito, per effetto dell’omologazione del concordato, non libera i coobbligati della debitrice. Nel caso di specie, veniva omologato un concordato fallimentare...

1 2 3 ... 58 >

TORNA SU