ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Restano dubbi sulla proprietà superficiaria per il superbonus RSA

/ Enrico ZANETTI e Arianna ZENI

Venerdì, 19 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La “scure” del DL 39/2024 su sconti e cessioni si è abbattuta anche sulle ONLUS, ODV e APS che svolgono attività socio-sanitaria o assistenziale in immobili accatastati in categorie B/1, B/2 o D/4, posseduti a titolo di proprietà, nuda proprietà, usufrutto o comodato gratuito, che contavano non solo di poter beneficiare del superbonus al 110% sino alla fine del 2025, ma anche di poterne fruire con le opzioni di sconto o cessione di cui all’art. 121 del DL 34/2020.

Anche per questi soggetti, che possono beneficiare del superbonus secondo le speciali regole stabilite dal comma 10-bis dell’art. 119 del DL 34/2020, la possibilità di applicare le opzioni di sconto o cessione sulle spese sostenute a decorrere dal 30 marzo 2024 permane solo a condizione che, entro il 29 marzo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU