ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Soppresso il codice tributo per la definizione degli incentivi conto energia

/ REDAZIONE

Martedì, 25 giugno 2024

x
STAMPA

Con la ris. n. 31 di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha soppresso il codice tributo “8200” per il versamento, tramite il modello F24 ELIDE, delle somme dovute per la definizione di cui all’art. 36 comma 2 del DL 124/2019 convertito, relativamente al divieto di cumulo tra Tremonti ambientale e tariffe incentivanti.

Si ricorda che con la ris. n. 16/2020 è stato istituito il citato codice tributo (si veda “Codice tributo per la definizione degli incentivi conto energia” del 2 aprile 2020). L’art. 36 comma 2 del DL 124/2019 stabilisce che “Il mantenimento del diritto a beneficiare delle tariffe incentivanti riconosciute dal Gestore dei Servizi Energetici alla produzione di energia elettrica è subordinato al pagamento di una somma determinata applicando alla variazione in diminuzione effettuata in dichiarazione relativa alla detassazione per investimenti ambientali l’aliquota d’imposta pro tempore vigente”.

Ai sensi del combinato disposto dell’art. 36 comma 5 del DL 124/2019 e dell’art. 56 comma 8-ter del DL 76/2020 convertito, la definizione si perfezionava con la presentazione della comunicazione di cui al comma 3 del citato art. 36 e con il pagamento degli importi dovuti entro il 31 dicembre 2020.
Essendo decorsi i termini per tale definizione agevolata, con la risoluzione di ieri è stato quindi soppresso il codice tributo.

TORNA SU