ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Possibile versare le somme da recupero delle prestazioni pensionistiche dei periti industriali

/ REDAZIONE

Martedì, 25 giugno 2024

x
STAMPA

Con la causale contributo “E073”, istituita dalla ris. dell’Agenzia delle Entrate n. 32 di ieri, si possono versare, tramite modello F24, all’Ente di previdenza dei periti industriali e dei periti industriali laureati (EPPI), le somme derivanti dal recupero delle prestazioni pensionistiche.

Con la convenzione stipulata tra l’Agenzia delle Entrate e l’EPPI è stato regolato il servizio di riscossione, mediante F24, dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti dagli iscritti al citato ente e con le risoluzioni nn. 19/201552/2018 e 53/2023 sono state istituite e modificate le causali contributo per il versamento dei contributi.

A seguito della richiesta pervenuta dall’EPPI, per consentire il versamento delle somme derivanti dal recupero delle prestazioni pensionistiche, la ris. n. 32 di ieri ha istituito la causale contributo “E073”, denominata “EPPI – Recupero oneri pensionistici”.
In sede di compilazione del modello F24, la causale va esposta nella sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi” (secondo riquadro), nel campo “causale contributo”, in corrispondenza, esclusivamente, delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
- nel campo “codice ente”, il codice “0009”;
- nel campo “codice sede”, nessun valore;
- nel campo “codice posizione”, nessun valore;
- nel campo “periodo di riferimento: da mm/aaaa a mm/aaaa”, il mese e l’anno nel quale si effettua il versamento, nel formato “MM/AAAA”.

TORNA SU