X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Indicazione delle plusvalenze immobiliari nella dichiarazione IRAP

/ Luca FORNERO

Martedì, 6 aprile 2010

x
STAMPA

La dichiarazione IRAP 2010 prevede appositi righi in cui riportare le plusvalenze e le minusvalenze derivanti dalla cessione degli immobili patrimoniali, vale a dire di quegli immobili che non costituiscono né beni strumentali per l’esercizio dell’impresa, né beni alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività (tipicamente, gli immobili di civile abitazione). Si ricorda, infatti, che l’impianto normativo in vigore dal 2008 prevede espressamente la concorrenza di tali componenti reddituali alla formazione del valore della produzione netta (sempre che si tratti di società di capitali oppure di società di persone e imprenditori individuali che, a seguito di apposita opzione, determinano la base imponibile ai sensi dell’art. 5 del DLgs. 446/97), indipendentemente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU