X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dilazione dei ruoli più facile per i contribuenti

Sino a 50.000 euro rateazione concessa sempre, con un massimo di 72 rate e non più di 48

/ Alfio CISSELLO

Venerdì, 10 maggio 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ieri è stata data notizia del comunicato di Equitalia dell’8 maggio 2013 ove è stato innalzato a 50.000 euro il limite sino al quale la dilazione delle somme iscritte a ruolo, o derivanti da accertamenti “esecutivi”, è concessa su semplice domanda di parte (si veda “Equitalia alza a 50.000 euro la soglia per rateizzare dietro richiesta motivata” del 9 maggio 2013).

Vengono, quindi, superate alcune delle indicazioni fornite con la direttiva 7/2012 in base alle quali la soglia, sino a cui la dilazione sarebbe stata accordata su sola domanda di parte, era stata fissata a 20.000 euro e le rate, in questo caso, sarebbero state concesse fino ad un massimo di 48.
Ora, a prescindere dalla situazione di temporanea difficoltà del debitore, le rate, fino alla soglia dei 50.000 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU