X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dal 2014, «salta» l’IMU sulle abitazioni principali non di lusso

Nel Ddl. di stabilità, però, potrebbe ancora essere introdotta la deducibilità sugli immobili strumentali al 20%

/ Arianna ZENI

Venerdì, 18 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Uno degli elementi portanti del Ddl. di stabilità per l’anno 2014 è l’intervento sulla fiscalità immobiliare e quindi anche sull’imposta municipale propria (IMU).

Il testo del Ddl. è ancora un work in progress, in quanto diversi punti restano in discussione. Tra le opzioni all’esame del Governo, ad esempio, vi è il taglio delle “pensioni d’oro” oppure l’introduzione di un contributo di solidarietà.
Si sta anche valutando di inserire nel provvedimento, già per il 2013, la deducibilità al 20% dal reddito d’impresa e dal reddito di lavoro autonomo dell’IMU sugli immobili strumentali. Il tributo comunale resterebbe invece indeducibile ai fini IRAP.
A questo farebbe da contraltare la tassazione nella misura del 50% del reddito degli immobili ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU