Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Acconti soggetti IRES, al via l’eventuale integrazione

Chi ha versato gli acconti con la «vecchia» aliquota del 101% deve integrarli entro il prossimo 10 dicembre, senza interessi né sanzioni

/ Massimo NEGRO e Luca FORNERO

Martedì, 3 dicembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il DM 30 novembre 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 282 di ieri, trova “copertura normativa” l’aumento della misura degli acconti dovuti da tutti i soggetti IRES per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2013 e il successivo.

Il provvedimento conferma quanto anticipato dal Ministero dell’Economia con il comunicato stampa n. 236 di sabato 30 novembre 2013 e riportato su Eutekne.info (si veda “Confermato l’aumento degli acconti per i soggetti IRES” di ieri).
In particolare, l’art. 15, comma 4 del DL 102/2013 (come sostituito dall’art. 2 comma 6 del DL 133/2013, c.d. “decreto IMU”) stabilisce che, con decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze, da emanare entro il 2 dicembre 2013, è disposto, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU