X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Da chiarire gli effetti tombali della voluntary «interna»

Dopo il «patto» tra contribuente e Fisco, dovrebbero essere inibiti accertamenti presuntivi e induttivi

/ Alfio CISSELLO

Mercoledì, 10 dicembre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Abbiamo già evidenziato su Eutekne.info che il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge sulla voluntary disclosure, che non concerne unicamente i contribuenti che hanno commesso violazioni della normativa in tema di monitoraggio fiscale.
Il tutto andrà coordinato con il “nuovo” ravvedimento operoso, per cui, al fine di formulare giudizi sulla concreta convenienza dell’uno piuttosto che dell’altro istituto occorre attendere l’approvazione definitiva del disegno di legge di stabilità 2015.

Detto ciò, i contribuenti possono inviare la domanda di ammissione alla procedura (la cui bozza è già stata pubblicata dall’Agenzia delle Entrate) entro il 30 settembre 2015, ed è possibile sanare tutte le violazioni “degli obblighi di dichiarazione” ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU