X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Accise rottamabili con domanda entro il prossimo 30 aprile

Quale che sia la norma applicabile, la rottamazione non sembra in discussione

/ Alfio CISSELLO

Lunedì, 4 marzo 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Relativamente alle risorse proprie tradizionali dell’Ue e all’IVA all’importazione, nella rottamazione dei ruoli il DL 119/2018 contiene una decisa inversione di rotta rispetto alle precedenti rottamazioni.

Infatti, ora la rottamazione, in via espressa, è ammessa dall’art. 5 del DL 119/2018, che non si differenzia di molto dall’art. 3 dello stesso decreto, se non per il fatto che il pagamento della prima rata è spostato alla fine di settembre 2019.
Anche il termine per presentare il modello è lo stesso, essendo sempre il 30 aprile 2019.
La differenza più rilevante consiste nel fatto che, in merito alle risorse proprie tradizionali, il debitore deve corrispondere anche:
- dal 1° maggio 2016 al 31 luglio 2019, gli interessi di mora ex art. 114 par. 1 del regolamento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU