X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 26 giugno 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Redditi da CFC sempre imponibili

/ Salvatore SANNA

Sabato, 11 maggio 2019

Il regime delle controlled foreign companies (c.d. “CFC”) prevede che il reddito della partecipata estera, che beneficia di un regime fiscale privilegiato, debba essere imputato al socio controllante residente che risulta tale alla chiusura dell’esercizio della partecipata e l’imputazione avviene a prescindere dalla circostanza che la detenzione della partecipazione di controllo si sia protratta per l’intero periodo di imposta.

Il reddito della società controllata estera che viene imputato per trasparenza deve essere assoggettato ad imposizione separata “per trasparenza” con l’aliquota media applicata sul reddito complessivo del soggetto residente e, comunque, non inferiore all’aliquota ordinaria dell’imposta sul reddito delle società,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU