X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 20 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ravvedimento «variabile» per spesometro ed esterometro

Per la correzione di errori od omissioni entro 15 giorni si può fruire della riduzione delle sanzioni

/ Emanuele GRECO

Mercoledì, 1 maggio 2019

La giornata di ieri, 30 aprile 2019, ha rappresentato il termine ultimo per la trasmissione della comunicazione dei dati delle fatture (c.d. “spesometro”) e della nuova comunicazione transfrontaliera (c.d. “esterometro”), ai sensi del DPCM 27 febbraio 2019. La prima comunicazione riguardava i dati delle fatture del terzo e del quarto trimestre 2018, essendo riconosciuta la possibilità di trasmettere i dati con cadenza semestrale (art. 11 comma 2 del DL 87/2018). Il c.d. “esterometro”, invece, riguardava i dati delle operazioni relative ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2019.

Va rammentato, innanzitutto, che, per le comunicazioni dei dati delle fatture inviate entro il termine del 30 aprile ed eventualmente scartate, è possibile effettuare un nuovo invio ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU