X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Inerenti le spese legali per processi alla controllata sostenute dalla casa madre

Il concetto di inerenza è connesso non ai ricavi bensì all’attività aziendale nel complesso

/ Alfio CISSELLO

Venerdì, 5 luglio 2019

La Commissione tributaria regionale Emilia Romagna, con la sentenza n. 1234/7/19 dello scorso 20 giugno, ha sancito la deducibilità, in quanto inerenti, dei costi sostenuti dalla controllante per spese legali relative a un processo, tenutosi negli Stati Uniti, nei confronti di una controllata.
Detto responso si profila particolarmente interessante, posto che, in maniera condivisibile, viene censurata la tesi dell’Ufficio, secondo cui, tra l’altro, i costi avrebbero dovuto essere sostenuti e dedotti dalla controllata, che aveva assunto la qualità di parte nel processo.

In base ai fatti di causa, la società Alfa, che possiamo definire la “casa madre”, sostiene costi per spese legali, debitamente documentati su base oraria dallo studio legale statunitense, inerenti a un processo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU