X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 11 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Non soggetto a IVA il terreno edificabile ceduto dall’imprenditore agricolo

La Cassazione esclude l’IVA sull’operazione perché il terreno perde il carattere strumentale rispetto all’attività agricola quando diviene edificabile

/ Corinna COSENTINO

Venerdì, 26 luglio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’ordinanza n. 20149 depositata ieri, 25 luglio 2019, la Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sul tema, in verità controverso, dell’assoggettabilità a IVA di un terreno divenuto edificabile e ceduto da parte di un imprenditore agricolo.

In particolare, la Corte ha affermato che tale operazione deve considerarsi fuori dal campo di applicazione dell’IVA, in quanto un terreno di proprietà di un imprenditore agricolo, anche se utilizzato da quest’ultimo per la coltivazione, laddove abbia acquisito una destinazione edificatoria diversa da quella originaria, non può essere compreso tra i beni strumentali all’attività d’impresa, con la conseguenza che, con riguardo alla relativa cessione, non si realizza il presupposto soggettivo di applicazione dell’imposta.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU