X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Lavoro all’estero utile per conseguire quota 100

Con la circolare n. 117 l’INPS chiarisce quali tipologie di reddito è possibile cumulare

/ Noemi SECCI

Martedì, 13 agosto 2019

L’art. 14 del DL 4/2019 stabilisce l’incumulabilità della pensione anticipata, con opzione quota 100, con qualsiasi tipologia di reddito di lavoro, a far data dalla decorrenza della pensione e sino al compimento dell’età per la pensione di vecchiaia ordinaria INPS (circ. INPS n. 11/2019). È possibile cumulare il trattamento soltanto con redditi di lavoro autonomo occasionale (art. 2222 c.c.), sino al limite di 5.000 euro annui e, ai fini del raggiungimento del suddetto limite, rilevano tutti i compensi ricevuti nell’anno, anche successivamente al compimento dell’età pensionabile.
L’INPS, con la circolare n. 117/2019, fornisce ulteriori chiarimenti in materia di incumulabilità della pensione quota 100 con i redditi da lavoro; inoltre, contiene importanti delucidazioni

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU