ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Legittima la trasformazione da srl in spa senza opposizione dei creditori

Previsione presente solo in quella eterogenea con perdita della responsabilità illimitata

/ Maurizio MEOLI

Lunedì, 2 settembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

È manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2500-bis c.c., per violazione degli artt. 3 e 24 Cost., nella parte in cui, per la trasformazione da srl a spa, diversamente da quanto accade per le operazioni di fusione e scissione, non prevede che l’atto possa essere stipulato, col suo effetto sanante, solo dopo sessanta giorni dall’ultima iscrizione delle deliberazioni nel Registro delle imprese.
A stabilirlo è stata l’ordinanza n. 20888/2019 della Cassazione.

Si ricorda, innanzitutto, che, ai sensi dell’art. 2500 commi 2 e 3 c.c., l’atto di trasformazione è soggetto alla disciplina prevista per il tipo adottato ed alle forme di pubblicità relative, nonché alla pubblicità richiesta per la cessazione dell’ente che effettua ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU