X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Scambio di informazioni IVA nello sdoganamento centralizzato

I dati IVA da scambiare dovrebbero sempre includere sia il metodo di pagamento dell’imposta che la base imponibile

/ Lorenzo UGOLINI

Venerdì, 6 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Comitato IVA ha pubblicato il documento di lavoro n. 924 REV5 relativo all’IVA all’importazione nell’ambito del c.d. sdoganamento centralizzato.

Tale semplificazione, previa autorizzazione dell’Amministrazione doganale, permette all’importatore, titolare dello status di AEOC, di trasmettere all’ufficio doganale competente del luogo in cui egli è stabilito, una dichiarazione in dogana (in forma esclusivamente elettronica) per le merci presentate presso un altro ufficio doganale, che può anche essere situato in un altro Stato membro (art. 179 del Reg. Ue 952/2013).

L’ufficio doganale presso il quale è presentata la dichiarazione doganale (c.d. ufficio di controllo) e l’ufficio doganale presso il quale sono presentate le merci (c.d. ufficio di presentazione) ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU