X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 22 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Sugli illeciti fiscali segnalazioni antiriciclaggio frequenti

Nelle pubblicazioni UIF sono presentati schemi di operazioni anomale caratterizzate da elementi ricorrenti e rilevanti per la valutazione del rischio

/ Stefano DE ROSA

Lunedì, 20 gennaio 2020

A partire dal 1° gennaio scorso sono entrate in vigore le Regole tecniche emanate dal CNDCEC che hanno ad oggetto i seguenti obblighi antiriciclaggio:
- la valutazione del rischio dell’attività dello studio;
- l’adeguata verifica della clientela;
- la conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni.

Con particolare riferimento all’adeguata verifica della clientela, viene richiesto al professionista di valutare il rischio specifico connesso alle prestazioni richieste dai clienti (sulla base dei livelli di rischio attribuibili ad aspetti quali la tipologia, le modalità di svolgimento, l’ammontare, la frequenza, la ragionevolezza e l’area geografica di destinazione).

In tale ambito, al fine di individuare situazioni particolarmente rischiose, utili indicazioni ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU