ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nota di variazione IVA legittima per stralcio ex lege del debito

L’annullamento ex lege dei debiti fa venire meno l’operazione fatturata

/ Antonio NICOTRA

Giovedì, 12 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta ad interpello n. 90, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’emissione della nota di variazione ex art. 26 comma 2 del DPR 633/72, per il venir meno dell’operazione, è ammissibile nell’ipotesi di cui all’art. 4 del DL 119/2018 conv. L. 136/2018, che prevede l’annullamento ex lege di tutti i debiti di importo inferiore a 1.000 euro, risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione negli anni 2000-2010. La disposizione normativa speciale rappresenta una delle cause per le quali un’operazione fatturata può venir meno in tutto o in parte o essere ridotta nel suo ammontare imponibile, che legittimano l’emissione della nota di variazione e la possibilità di portare in detrazione, nel rispetto dei ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU