X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Indennità per colf e badanti incompatibile con altre prestazioni

Per l’erogazione il PIN deve essere convertito in dispositivo

/ Paola RIVETTI

Sabato, 30 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 65 dello scorso 28 maggio, l’INPS ha riepilogato i requisiti per la spettanza dell’indennità per i lavoratori domestici, pari a 500 euro per ciascuno dei mesi di aprile e maggio 2020, introdotta dall’art. 85 del DL 34/2020, e le modalità di presentazione delle domande, già anticipate nel messaggio n. 2184/2020.

La misura di sostegno è riservata ai soggetti assicurati presso la Gestione dei Lavoratori domestici dell’INPS appartenenti alle categorie individuate dal vigente CCNL, che prevede le funzioni prevalenti dei collaboratori familiari e degli assistenti alla persona non autosufficiente, quali colf e badanti. Tali soggetti devono soddisfare alla data del 23 febbraio 2020 le seguenti condizioni:
- iscrizione del rapporto di lavoro attivo nella predetta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU